giovedì 15 marzo 2012

d'amor maturo e d'altre cose






Hai visto come sono sottili i giorni... adesso?
Immagini sbiadite
sfocate nei contorni
filtrano dai ricordi ormai chetati
s'affacciano talvolta
non voluti
negli attimi improbabili del sonno
figure strane
che aprono sipari trascurati
d' improbabili teatri
dove
buttato il canovaccio
si recita a braccio il:

“de profundis dell'amor sognato”





non esiste l'amore perfetto ma solo un insieme di tante perfezioni nascoste tra altrettante, imperfezioni.











2 commenti:

  1. ....fiocco...
    mentre asciugo una lacrima che scende...

    RispondiElimina
  2. Esiste la perfezione imperfetta dei giorni sprecati. Passati a riempirsi gli occhi di vento, di onde, di strade invisibili e moli deserti che cuociono al sole. E non abbiamo atlanti o cartine, ma solo occhi asciutti per continuare a guardare.Il tempo che accade.

    RispondiElimina

scripta manent

IL LUPO