martedì 20 marzo 2012

storie del sud





ascolto le storie del sud


lì  riconosco il segno del destino
-fra le zolle e le stelle-
di una notte di bambino

ne raccolgo le semine in ore liete
le raduno in piccole cime
ne faccio covoni per l'inverno
saranno utili i fusti gracili
per trattenere

2 commenti:

  1. Una Poesia da leggere con un filo di voce, quasi cantando.
    Bellissima.

    RispondiElimina
  2. grazie Red, mi fa piacere che ti sia piaciuta e grazie di essere passata di qui...

    RispondiElimina

scripta manent

IL LUPO