lunedì 24 settembre 2012

(due chiacchiere) su: Paradiso amaro





Ieri ho visto un film.
Un film talmente bello da farmi decidere di scriverci su:

Paradiso amaro ( The Descendants)
Regia di Alexander Payne
Tratto dal romanzo di Kaui Hart Hemmings "Eredi di un mondo sbagliato"

Candidato a 5 degli oscar più prestigiosi, per il 2012; vincitore quale miglior sceneggiatura non originale


A parte Clooney che di bellezza ne ha da vendere, e fascino e bravura .. ok ok basta così.
A parte l'indiscutibile Clooney, dicevo, il film ha una colonna sonora stupenda, scenari da favola e una trama coinvolgente. Si svolge nelle isole Hawaii e non a caso, la bellezza dei luoghi, il nostro immaginarvi la  vita come in una sorta di  paradiso terrestre, crea il contrasto con la narrazione della storia. Una storia apparentemente ordinaria, che ondeggia tra dolore e tradimento e scoperta di nuovi valori, o meglio di riscoperta di certi valori.  Un film che stimola riflessioni profonde e non si esaurisce con la scritta : The End.

Da non perdere!!!






1 commento:

  1. Mi incuriosisce la colonna sonora. Cercherò di recuperarla alla svelta.

    RispondiElimina

scripta manent

IL LUPO