EQUILIBRIUM

http://coltisorderai.blogspot.ro/
Nelle città senza Mare, chissà a chi si rivolge la gente per ritrovare il proprio equilibrio: forse alla Luna… (Banana Yoshimoto)

lunedì 4 maggio 2015

Il leccio










C'è un vecchio Leccio
che pare morto
piegato sulla ritta
che dalla chiesa porta alla collina

Piegato
dalla vecchiezza saggia del tempo
morto
dalla furia giovanile
del vento

Dai rami
pudiche foglie
occhieggiano virginali
inchinandosi alla terra

Una luce
quasi solare
frugando in quell'ammasso
ridicolo e confuso
pietosa le colora

...per quelle anime verdi
anelanti l'azzurro
solo la pioggia
sazia d'acqua
gli spazi fra i sassi
e lì
rispecchia il cielo che le illude

2 commenti:

  1. Notevoli osservazioni della natura, intinte in bella poesia, letta con immenso piacere
    Buona settimana e un abbraccio, poetessa,silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, sei sempre così presente e attenta alle mie poesie .. grazie, grazie davvero.

      Elimina

scripta manent

sito internethttp://ziua-indragostitilor-imagini-gif-3d.blogspot.ro

In classifica
Blog d'argento
siti web
Blog Gold

amaremareedamore.blogspot.com




SISSI A SPASSO TRA I SASSI

IL LUPO

LE MIE POESIE SUL BLOG

LE MIE POESIE SUL SITO "SCRIVERE"

Followers